domenica 26 gennaio 2014

Recensione #6: Chaos (Delirium #2) di Lauren Oliver


Buona domenica a tutti! La mia è volata purtroppo, fra la lettura di Chaos ioancoranoncicredo e vari libri scolastici! Domani purtroppo ricomincia la settimana, ma sono stranamente super felice! Finalmente è arrivata qualche buona notizia, e devo dire che mi sto godendo appieno questo periodo! 

Chaos di 
Lauren Oliver
Titolo originale: Pandemonium
Pagine: 317
Pubblicazione: 28 Febbraio 2012
Pubblicazione italiana: 5 Marzo 2013
Editore: Piemme Freeway
Prezzo cartaceo: 14.45€
Prezzo e-book: 6.99€
TramaNel mondo di Lena l'amore è bollato come delirium, una terribile malattia che va estirpata da ogni ragazzo. Lena non vede l'ora di ricevere la cura, perché ha paura di innamorarsi, ma proprio il giorno dell'esame conosce Alex, un ragazzo bellissimo e ribelle. L'amore tra Lena e Alex cresce ogni giorno di più, fino a che i due innamorati decidono di scappare nelle Terre Selvagge. Ma purtroppo i piani non vanno come previsto... Lena si ritrova sola, senza Alex, che è rimasto dall'altra parte della rete, e senza la vita che conosceva. Vuole dimenticare quello che è successo, perché ricordare fa troppo male. Adesso per Lena è il tempo di farsi nuovi amici ed è il tempo di unirsi alla ribellione: contro chi vuole estirpare la possibilità di amare dal cuore di tutti gli uomini e contro chi le ha portato via Alex...


Con l'uscita di Requiem (Delirium #3), non potevo non leggere Chaos! Ho passato quel periodo del 'voglio iniziare una saga, ma poi non la finisco', e mi son detta che dovevo per forza leggere Chaos. E diciamo che non mi ha delusa per niente. 
Ricordiamo tutti com'è finito Delirium, giusto? Lena che si chiama come mia madre, ma sorvoliamo ed Alex stanno per lasciare la città, e vogliono dirigersi verso le Terre Selvagge. Un posto dove le persone non sono curate, dove credono nell'amore e non nel Delirium. Insomma, sono davanti a queste enormi recinzioni, quando arriva la Polizia. E sparano ad Alex. E Lena scappa. 
In un attimo mi sono ritrovata a vagare nelle Terre Selvagge insieme a Lena. A patire la fame e la sete, e sperare di trovare qualcuno che ci salvasse. 
Nelle Terre Selvagge conosciamo molte persone: la determinata Raven, che è un po' il capo di tutti. Hunter e Tack. Blu, una bambina dolce che ha sempre vissuto nelle Terre Selvagge, e Sarah. 
Lena instaura immediatamente un rapporto con loro, anche perché deve sopravvivere. E
pensa ad Alex, convincendosi che ormai sia morto. 
Troviamo il libro diviso in due parti. Prima e Adesso. Un capitolo racconta il prima, racconta di Lena nelle Terre Selvagge, e di come è sopravvissuta. Adesso, invece, racconta di una nuova Lena. Quella che vive a New York, che ha le tre cicatrici della procedura e che vive per far valere i diritti di una vita giusta ed ordinata. Partecipa alle manifestazioni. Ed è ancora un'Invalida. Fa parte della Resistenza. Non si è mai lasciata alle spalle le Terre Selvagge, ma lavora per loro. In incognito. 
E poi c'è un lui. Un altro lui. Julian. Julian non ha ancora subito la procedura, ma lo farà a breve. Ed è convinto di morire, dopo essere stato curato dal Delirium. Lena e Julian passano un bel po' di tempo insieme. Fino a raccontarsi segreti. Fino a quasi innamorarsi l'uno dell'altra. E voi direte: ma Alex? No, voi dovete leggere questo libro, per capire appieno i sentimenti contrastanti di Lena. Per rendervi conto che lei non si è mai dimenticata di Alex, anzi. Ma con Julian è un'altra cosa. Un altro tipo di Delirium, di amore. 
Ho imparato sopravvivere nelle Terre Selvagge insieme a Lena. Ho capito cosa significa razionare del cibo per tutti, correre con dei secchi pieni d'acqua in mano per km ed arrampicarmi sugli alberi. A mentire nella nuova società. A fingere di non essere un'Invalida. Ad amare, di nuovo. 
Ovviamente, da brava autrice Lauren Oliver ci lascia con un bel colpo di scena, roba che vorrei ucciderla. E ringraziamo che Requiem è già uscito! 

2 commenti:

  1. Una trilogia bellissima, a me è piaciuto anche Requiem, un degno finale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di poter dire la stessa cosa, appena finirò Requiem! Purtroppo leggo troppi pareri discordanti, e la maggior parte sono negativi!

      Elimina