martedì 14 ottobre 2014

Recensione #57: Perfetto (La Trilogia di Lilac #1) di Alessia Esse



Perfetto (La Trilogia di Lilac #1) di
Alessia Esse
Pagine: 296
Pubblicazione: 13 Novembre 2012
Editore: AUTOPUBBLICATO
Prezzo cartaceo: 10.00 €
Prezzo e-book: 2.99 €
Trama: In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo. E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini. Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.



Che fosse mio padre, un mio ex, mio cognato o un mio professore, mi sono sempre arrabbiata con gli uomini. Certo, non senza motivo. Il punto è che per loro non c’è mai un motivo, e per me c’è sempre. Quindi, che ve lo dico a fare: quando ho Alessia Esse ha annunciato l’uscita di questo libro, ero su di giri. Un mondo senza uomini. Un mondo dominato dalle donne, specialmente da una donna come Vega G. E no, gli uomini non sono segregati in prigioni o in paesi lontani, no: gli uomini non esistono più. Zero. Nada. Ciao. Da qui il titolo: Perfetto. Perché sì, un mondo senza uomini deve essere per forza qualcosa di Perfetto.

La protagonista di questo Nuovo Mondo è Lilac Zinna, una ragazzina di appena diciassette anni, che sta per diplomarsi. Lilac è una ragazza d’oro: rispetta le regole, è una brava studentessa ed è devota alla sua Presidentessa: Vega G. Infatti Vega G presenzierà alla sua cerimonia del diploma, e lì inizia a dimostrare la sua curiosità nei confronti di Lilac. Quest’ultima vive da diciassette anni con sua nonna Francesca datemi una nonna Francesca, grazie ed ha una vita pressoché perfetta. Perfetta è anche la sua migliore amica: Baguette. Nonna Francesca dopo la cerimonia si rende conto che c’è qualcosa che non va, quindi prende la sua bella nipotina, le mette uno zaino sulle spalle e la manda via. 

Via dove, direte? Via da Malorai, quella piccola città francese che l’aveva ospitata per diciassette anni. Senza molte spiegazioni la porta alle cascate, e qui inizia il libro vero e proprio. Perché Lilac, non è sola. Oltre a Baguette, ci sono due uomini. Sì, proprio così. Due uomoni, che sono rispettivamente Elia e Mister. Le ragazze sono spaesate, e non credono a quello che sta accadendo nelle loro vite, in così poco tempo.
Alessia mi ha accompagnata per tanti anni con le sue Fanfiction, tanto che ero restia nel leggere Perfetto. E sono pessima, perché mi sono decisa a comprare Perfetto poco prima dell’uscita del secondo volume: Segreto.
Ma c’è voluto poco: mi sono innamorata di questa saga. Mi sono innamorata di Lilac, una ragazzina pressoché perfetta. Di Baguette, che quasi mi somiglia. Di nonna Francesca, che sembra una vecchiettina che prende scelte un po’ stupide, ma che alla fine avranno un senso logico. Lilac nel suo viaggio scoprirà tante cose, belle e brutte. Alessia Esse mi ha strappato sorrisi, arrabbiature e lacrime. Tante, tante lacrime.
Consiglio Perfetto a tutti gli amanti del genere. Ma anche a chi non lo è: Alessia ha creato un mondo mai letto e nuovo, che vi piacerà di sicuro.
Come vi piacerà Elia :Q___

9 commenti:

  1. Ho letto e recensito questo libro lo scorso anno! Adoratooooooo!!! E adorato ancora di più il seguito Segreto!
    Ora ho a casa Infinito e lo leggerò presto! Non vedo l'ora ma ho anche un po' d'ansia, non vorrei dover dire addio a questi personaggi splendidi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti piacerà da morire Infinito, io l'ho adorato! Ci ho messo ore per finire l'epilogo, ma Alessia non poteva che scrivere un finale così bello e degno di questa serie.

      Elimina
  2. *-* ho sempre sentito pareri positivissimi su questa serie e sono davvero tanto curiosa di leggerlo! La trama mi intriga parecchio e poi a me i distopici piacciono sempre da morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi leggerlo a tutti i costi Giusy! Sono sicura che ti piacerà moltissimo!

      Elimina
  3. Miao ^-^ ♥
    Ho trovato questo blog grazie a BLP e sono davvero felice di aver scoperto il tuo dolce angolino ;v; ♥ Mi piace tantissimo l'aspetto del tuo blog, è molto delicato e curato. Complimenti ^-^

    Questo post mi ha fatto davvero incuriosire e ormai ho deciso che leggerò questo libro. Ho messo il tuo blog tra i seguiti, mi farebbe molto piacere se passassi anche sul mio ^-^ ♥♥♥

    Tanti tanti baci, Hikari ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Hikari!
      Anche io grazie al BLP sto scoprendo tantissimi nuovi blog. Sono felice che ti piaccia il mio, grazie mille! Ora passo nel tuo :)

      Elimina
  4. Questo libro l'ho visto tantissimooo da per tutto !!! non sapevo che fosse un Autopublicato dalla copertina sembra di un importante casa editrice! decisamente interessante ci devo fare un super pensiero!

    RispondiElimina
  5. Adorato alla follia questo libro! e Segreto ancora di più. E' meraviglioso!!! *___*
    ho Infinito sullo scaffale, lo leggerò a giorni!

    RispondiElimina
  6. Questo libro mi ha sempre ispirato un sacco ma per qualche motivo non mi sono mai convinta del tutto a leggerlo. La tua recensione, però, mi ha incuriosita molto e ora non vedo l'oro di averlo tra le mani :)

    RispondiElimina