venerdì 12 settembre 2014

Recensione #50: Destroy Me (Shatter Me 1.5) di Tahereh Mafi




Destroy Me (Shatter Me 1.5) di 
Tahereh Mafi
Pagine: 109
Pubblicazione: 2 Ottobre 2012
Editore: INEDITO IN ITALIA
Prezzo cartaceo: NON DISPONIBILE
Prezzo e-book: 2.99 €
Trama (TRADOTTA DA ME): Dopo Shatter Me e prima di Unravel Me, c’è Destroy Me. Una novella narrata interamente da Warner, leader della Restaurazione. In Shatter Me Juliette è scappata, seducendo Warner per poi sparargli alle spalle. Ma in Destroy Me scopriremo che non è così facile liberarsi di Warner. Ritornato alla base per guarire, Warner deve fare di tutto per mantenere il suo potere sui suoi soldati, istigandoli alla ribellione. Ancora ossessionato da Juliette -come sempre - la sua priorità è trovarla, riportarla indietro ed occuparsi di Kenji e Adam, i due traditori che l’hanno aiutata a scappare. Ma il padre di Warner – Capo supremo della Restaurazione, arriva per correggere gli errori di suo figlio, ed è subito chiaro che ha piani diversi per il destino di Juliette. Piani che Warner non può accettare…



Abbiamo lasciato Warner con una pallottola nelle spalle, sparata proprio da Juliette. 
Mentre lei è ad Omega Point per fare chiarezza sui suoi poteri, Warner si reca alla base per guarire. Ma non è solo. 

Alla base c'è con lui un oggetto di vitale importanza: il quadernino che Juliette teneva quando era imprigionata. Warner inizia a leggerlo, ed è come se impazzisse: capisce i sentimenti di Juliette e la sua solitudine. Perché mentre Warner usava i poteri di Juliette come un'arma, lei non voleva fare altro che liberarsene, e vivere come una normale adolescente. 

Warner vive di quelle parole, le impara a memoria. Il suo scopo diventa uno solo: riprendersi Juliette, per sempre. Ma suo padre non la pensa come lui, perché Miss Juliette Ferrars va eliminata. Dopo essere riuscita a scappare dalla Restaurazione ed aver sparato al leader, non si merita di vivere. 

In Destroy Me conosciamo al meglio Warner. Un ragazzo semplice, cresciuto di balìa delle idee confuse e malate di suo padre. Un adolescente che ha bisogno d'amore, e che non ne ha mai avuto. 

Devo soltanto leggere Ignite Me, ma posso dire con certezza che Warner è uno dei miei personaggi preferiti. La sua mente non è malata (come ho creduto in Shatter Me), ma ha solo bisogno di allontanarsi da persone come suo padre. 

La novella è composta da poche pagine, che non sono abbastanza. Per entrare nella mente di Warner ce ne vorrebbero migliaia, di pagine. Se state leggendo la saga, siete obbligati a leggere Destroy Me, perché è una parte cruciale che non potete saltare. 

4 commenti:

  1. Io l'ho terminata proprio oggi, ma non mi ha colpito così tanto. Nel senso: mi aspettavo di vomitare arcobaleni per la stanza, invece l'ho letto come una novella normale. Sarà che ho letto Schegge di me circa un anno fa o perché ho finito da poco di leggere La corona di mezzanotte..non saprei!
    Sicuramente fa capire di più questo personaggio ma anche la situazione del Paese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho adorata, soprattutto perché sono entrata nella mente di Warner senza che Juliette fosse lì intorno. E credo che lui sia migliore, senza lei. (Okay, Juliette non è proprio uno dei miei personaggi preferiti ._.)

      Elimina
  2. Ciao!!!!
    oddioo amooo Waarnerrrrrrrrrrrrr, ci vorrebbe una SERIE solo su di lui!!
    anche io l'ho letto di recente e non mi sazio mai di vedere il cambiamneto tra Shater me e Destroy me..... io però gia lo amavo in Shatter me!!! Adam non me l'ha mai raccontta giusta!! XD

    Ti ho taggato in un post!! spero ti faccia piacere
    http://bon-book.blogspot.it/2014/09/fictional-boyfriend-tag.html
    notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mh, Adam non è proprio uno dei miei personaggi preferiti. E ci starebbe davvero bene, una serie solo su di lui! Ora passo a vedere il post :)

      Elimina