martedì 13 gennaio 2015

Recensione #72: Sublime di Christina Lauren


Sublime di 
Christina Lauren
Pubblicazione: 14 Ottobre 2014
Pubblicazione italiana: 28 Novembre 2014
Editore: Leggereditore
Prezzo cartaceo: NON DISPONIBILE
Prezzo e-book: 4.99 €
Trama: Lucy non sa come sia arrivata ai margini di quella foresta, vestita solo di un abito di seta e con un paio di sandali ai piedi. Ma quando vede Colin capisce di essere lì per lui. Sono solo due ragazzi, ma sentono fin da subito di amarsi alla follia. Tuttavia Lucy non è una ragazza qualunque, Lucy è un fantasma. Nonostante tutto, le loro esistenze si legano sempre più giorno dopo giorno, fino a diventare indissolubili, anche quando Lucy comincia a ricordare alcuni dettagli della sua vita e della sua morte. Nessuno dei due è disposto a separarsi dall’altro, poco importa se stare insieme sembra impossibile. Mettendo alla prova le sue inclinazioni più forti, fino alle estreme conseguenze, arrivando a un passo dalla morte, dove la sua realtà e quella di Lucy si sovrappongono, Colin trova finalmente il modo di unirsi a colei che ama. Ma tutto ciò ha un prezzo: per Colin saggiare i limiti tra il suo mondo e quello di Lucy diventa un’ossessione, e Lucy inizia a chiedersi cosa vuole essere davvero per lui. La sua salvatrice o la sua perdizione?



Siamo al Beta Osanna, una scuola privata.
Una scuola dove servono delle uniformi, dove ci sono dei dormitori, una mensa, un’infermeria, delle classi e dei professori.
Tutto normale.
Tutto, finché una ragazza si risveglia nuda nella foresta, chiedendosi chi sia.
Non si ricorda nulla. Soltanto il suo nome: Lucy.
Lucy deve cercare qualcuno: i suoi genitori, gli amici, il suo dormitorio. Ma non trova altro che un ragazzo, nella mensa della scuola. Crede di conoscerlo, sa che lo conosce.
Il ragazzo in questione è Colin, che frequenta il Beta Osanna, e che lavora nella mensa scolastica. Lucy capisce immediatamente di essere lì per Colin.

Cerca un’uniforme scolastica, si intrufola nelle classi, segue le lezioni e diventa amica di questo ragazzo. Però Lucy non ha altri amici, nessuno le presta attenzione, tranne che Colin. Che si innamora perdutamente di lei in poco tempo.

Ma chi è, Lucy?
Lucy è un’Errante. Girano tante voci al Beta Osanna, per spaventare generazioni di ragazzi che ad Halloween si divertono particolarmente.
Gli Erranti sono persone morte intorno al Beta Osanna, che ogni tanto ritornano. Non si sa come, e neanche il perché. Loro tornarono, ma quando decidono di andarsene, portano qualcuno con sé. E quel qualcuno prima del loro arrivo era vivo e vegeto.
Lucy infatti è un’Errante, una ragazzina morta tantissimi anni prima, stuprata e buttata nel lago ghiacciato non lontano dalla scuola.
Colin si informa immediatamente, e scopre che quella è tutta la verità. Insieme condurranno un viaggio ricco di sfide e amore, che forse non avrà un lieto fine per loro.

Volete il mio parere personale? Io non l’ho capito.
Io, non ho capito il libro. La trama non è male, e le due autrici – le stesse di Beautiful Bastard -, sono una garanzia per me. Sapevo già dall’inizio che Sublime era diverso, ma non pensavo così diverso.
E’ qualcosa di… insensato. Prendo Topolino, prendo Topolina, faccio morire lei e dopo la faccio risorgere, loro si amano di nuovo, e poi… scrivo un finale così, tanto per mettere due parole in fila. Niente. Non sono proprio riuscita a farmelo piacere. Forse ultimamente sarò io, ed il mio mood. Ma ho seri problemi a trovare un bel libro. Io non ve lo consiglio, perché in giro c’è di meglio. Però, vi continuerò sempre a consigliare gli altri libri di Christina Lauren.

4 commenti:

  1. Ho sentito solo pareri negativi.. non mi ispirava prima e non mi ispira ora :/

    RispondiElimina
  2. Non è la prima recensione negativa che leggo... la storia sembrava interessante, ma credo proprio che lascerò perdere....

    RispondiElimina